Tra i libri gialli più interessanti è La confessione del signor White

Nel gelido Minnesota del 1939 ha luogo un efferato crimine che sconvolgerà non solo la polizia ma anche tutta la città. Uno tra i libri gialli che dovrebbe essere letto, se siete appassionati del genere, potete sicuramente optare per  la confessione del signor White, un thriller in grado di offrire emozioni forti.

Quando si parla di libri gialli a volte c’è il rischio di ritrovarsi con un libro con una trama non particolarmente interessante, cosa che non può che lasciarci con l’amaro in bocca. Ma la confessione del signor White è uno di quei prodotti che possono facilmente essere amati, letti e riletti.

La trama:

Wesley Homer ha tanti pensieri per la testa, non differenti da quelli che artigliano la mente di tutti noi, ma per lui questo è un periodo davvero terribile perché deve confrontarsi con un grave lutto: la perdita della moglie. Sicuramente mentre la cerca sul fondo dell’ennesima tazza di caffè non può proprio aspettarsi che di lì a poco avrebbe dovuto di nuovo confrontarsi con la morte, non  è un problema dato il suo lavoro, ma Wesley è troppo concentrato sul suo lutto. Una giovane showgirl viene trovata morta ed i sospetti si concentrano verso uno strano figuro, Herbert White, un fotografo col vizio di molestare, tramite posta, le stelle che brillano su Hollywood. Ma è davvero lui il l’assassino? Lo saprete solo leggendolo.

La confessione del signor White è edito per l’Italia da Hobby & Work ed anche se poco conosciuto rappresenta uno tra i più interessanti libri gialli da acquistare.